Skip to content

AGCO Power Inc. ha ordinato un sistema di produzione flessibile (FMS) Fastems per la lavorazione di blocchi cilindri. Il progetto comprende automazione per il centro di lavoro orizzontale, integrazione celle di carico e assemblaggio robotizzate e controllo della sbavatura e del lavaggio. Complessivamente, si tratta del più grande investimento per singola macchina per l’impianto Linnavuori di AGCO Power. Il motivo dietro l’investimento è avere massima flessibilità.

 

Un investimento che tiene conto del futuro

Il progetto è stato studiato principalmente per la lavorazione di blocchi cilindri, ma tiene conto anche di tutte le esigenze future. Grazie alla flessibilità, altri componenti possono anche essere lavorati sulla linea quando la capacità lo consente. L’obiettivo è mai fermare i mandrini. Di recente, c’è stata una chiara tendenza ad aumentare le lavorazioni interne invece di esternalizzarle. “Mantenere le lavorazioni interne è possibile se si crea un processo chiaro e preicso, così facendo si mantiene competitiva la propria produzione”, afferma Ville Yli-Jama, Responsabile della produzione.

“Il ruolo chiave nella nuova linea è giocato dalla flessibilità. È fondamentale perché il mondo che ci circonda sta cambiando a un ritmo crescente e le tendenze economiche stanno fluttuando ”.

La soluzione migliore

La nuova linea di produzione includerà un totale di dodici centri di lavoro orizzontali DMG Mori NHX 8000, una levigatrice Gehring e un centro di lavoro verticale DMG Mori. Il sistema di rimozione del refrigerante e dei trucioli sarà centralizzato e per la linea è stata acquistata anche una nuova macchina di misura a coordinate Zeiss Prismo dotata di una sonda di rugosità superficiale. Fastems provvederà per un sistema di produzione flessibile di ca. 70 m di lunghezza. Ciò include le necessarie stazioni di carico, l’integrazione nelle celle del robot, la linea di sbavatura e lavaggio automatizzata.

L’FMS e le macchine utensili fanno parte di una visione più ampia: “Va notato che, per ottenere un risultato finale positivo, tutti i 14 sottoprogetti devono essere completati con successo. Vogliamo che la nuova linea di blocchi sia la soluzione ottimale, rendendo il lavoro il più sicuro e agevole possibile ”, afferma Juha Oksanen, Project Manager. Il sistema sarà controllato dall’MMS (Software di gestione della produzione) di Fastems, che include, tra le altre cose, il controllo delle macchine utensili e la loro integrazione negli altri sistemi dell’impianto, come SAP.

“Apprezziamo molto la nostra cooperazione a lungo termine con AGCO Power e siamo felici di poter continuare e approfondire attraverso questa consegna”, afferma Mikko Nyman, CEO di Fastems. Un marchio leader nell’automazione industriale, prodotti eccellenti e consolidata competenza nel controllo e nell’integrazione sono stati i principali punti di forza di Fastems nel prendere la decisione.

Related posts: